Primo esame B1 per la cittadinanza al CPIA di Frosinone

Il Cpia 8 di Frosinone per la prima volta è stato sede dell’esame Celi 2 B1 Immigrati il 14 febbraio. L’esame valuta il livello di conoscenza della lingua italiana per gli stranieri e serve per il riconoscimento della cittadinanza italiana e per proseguire nel percorso di studi in Italia.

Il Cpia di Frosinone è diventato da quest’anno sede di somministrazione di detto esame per conto dell’Università per Stranieri di Perugia che, insieme a pochi altri atenei, è deputato al rilascio delle certificazioni linguistiche come previsto dalla normativa vigente (QCer).

Il Cpia 8, Centro Provinciale di Istruzione degli Adulti, guidato dalla dirigente Barbara Masocco, ha infatti stipulato un protocollo d’intesa con l’Ateneo per stranieri di Perugia e, nella sessione del 14 febbraio, ha somministrato la prova a 18 utenti stranieri.

A sostenere la prova, sia candidati che hanno seguito uno specifico corso di formazione, sia coloro che hanno preferito non farlo e hanno scelto di presentarsi solo per l’espletamento della prova.

Si tratta di un importante servizio al territorio, sul quale risiedono sempre più stranieri che desiderano integrarsi per vivere in Italia, mediante la conoscenza della lingua.

Presso il Cpia 8 sarà possibile sostenere la prova Celi 2 Immigrati B1 anche in futuro, la prossima sessione sarà il 9 maggio e la data ultima di iscrizione è l’8 aprile: per ogni informazione e per iscriversi visitare il sito della scuola. Referenti della iniziativa le professoresse Elena Stirpe e Luisa Grossi. Il Cpia è presente sul territorio provinciale con 5 sedi: la principale a Frosinone, in via Mascagni, 14 e le altre a Cassino, Ferentino/Anagni, Sora e Pontecorvo.

Circolari, notizie, eventi correlati

Skip to content